Ambiente, al Muse di Trento evento multimediale contro plastiche

red/gci

Roma, 4 giu. (askanews) - Un'installazione multimediale, una performance danzante, un obiettivo comune: salvare dalla plastica il polmone blu del Pianeta. Ad inaugurarli domani a Trento il Muse in occasione della Giornata Mondiale dell'Ambiente. Il Museo delle Scienze affronter attraverso un'inedita performance artistica dal titolo "Underwater Club. Fauna e oceani del 2020", il dramma ambientale dell'abbandono delle materie plastiche nel mare. Si calcola, infatti, che ogni anno tra i 5 e i 13 milioni di tonnellate di plastica finiscono negli oceani e nei mari di tutto il mondo. Continuando cos, entro il 2050 ci sar, in peso, pi plastica che pesce negli oceani.

L'originale live, che rientra nelle iniziative del progetto Life Beyond Plastic, sar trasmesso alle 18 in diretta Facebook dal profilo del museo (@musetrento) e prevede l'esibizione della dj e performer Mara Oscar Cassiani all'interno dell'installazione multimediale Nautilus, opera realizzata lo scorso febbraio da Valentina Furian nello spazio per le esposizioni temporanee del MUSE.

(Segue)