Ambiente: consegnate borracce in acciaio agli alunni delle isole Egadi

webinfo@adnkronos.com

Undici classi dell'Arcipelago - tra scuola materna, elementare e media - hanno partecipato alla cerimonia di consegna, organizzata dall’Area Marina Protetta “Isole Egadi” e dal Comune di Favignana, delle borracce in acciaio, da utilizzare in sostituzione delle bottigliette in plastica monouso, per eliminare l’utilizzo di queste ultime da parte degli alunni, contribuendo a diminuire l'utilizzo di plastiche monouso nelle isole. Le borracce sono state realizzate dalla A.M.P. nell'ambito della Campagna #Plasticfree del Ministero dell'Ambiente, personalizzate con logo e messaggio, per avvicinare in maniera friendy i giovani cittadini a comportamenti orientati alla sostenibilità. 

All'iniziativa, che è stata preceduta da un momento dedicato ad alcuni laboratori creativi incentrati sul riciclo, animati dal personale dell’A.M.P. assieme ai bambini e ragazzi dell’Istituto “Rallo”, hanno preso parte il Direttore dell'A.M.P. Salvatore Livreri Console, gli assessori Giovanni Sammartano e Giusi Montoleone, con deleghe alla Politica dell'ambiente e Servizi ecologici e alla Pubblica Istruzione, il consigliere comunale Ignazio Lucido e il Dirigente Scolastico, Prof.ssa Margherita Ciotta, oltre al Personale Docente. Attenti e interessati gli alunni alle parole dei rappresentanti delle istituzioni circa il concetto di sostenibilità ambientale e l'importanza di preservare, ciascuno nel proprio ambito e con il proprio contribuito, l'ambiente circostante. I giovani protagonisti della mattinata sono stati responsabilizzati di conseguenza, a farsi portavoce anche con le loro famiglie, del messaggio relativo alla necessità di diminuire allo stretto necessario l'utilizzo della plastica, privilegiando oggetti realizzati con materiale meno inquinante. Il Comune di Favignana – Isole Egadi il 1° marzo scorso ha adottare e applicare l’ordinanza che vieta, in modo specifico, la commercializzazione e quindi anche l’utilizzo di piatti, bicchieri, posate e shoppers in plastica, ed è impegnato in prima linea per la sostenibilità e il rispetto dell’ambiente.  

Favignana fa parte delle numerosissime realtà (oltre 250 tra scuole, università, istituzioni nazionali e locali, associazioni, piccole aziende e multinazionali) che hanno aderito alla Campagna #Plasticfree del Ministero dell’Ambiente assumendo un impegno formale per la messa al bando della plastica monouso, facendo riferimento alle linee guida pubblicate sul sito del Ministero dando dare il proprio contributo alla tutela dell’ambiente e del mare.