Ambiente: controlli dei Cc in Parco Gran Sasso e Monti Laga

Red/Gca

Roma, 5 giu. (askanews) - I Carabinieri forestali del Reparto Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, nell'ambito di attivit di polizia veterinaria e di controllo sull'utilizzo dei pascoli montani nell'area aquilana del Parco, negli ultimi giorni, hanno elevato verbali per circa 20.000 euro di sanzioni amministrative, procedendo anche ad alcuni deferimenti all'autorit giudiziaria, che hanno interessato diversi allevatori del comprensorio che utilizzano i pascoli all'interno dell'area protetta. Gli accertamenti e le contestazioni elevate hanno riguardato diversi aspetti connessi al pascolo, agli allevamenti e al bestiame (bovino, equino e ovino), riscontrando violazioni di diverse normative comunitarie, nazionali e regionali. Oltre a contestare il pascolo abusivo e l'omessa guardiania di animali al pascolo, stata registrata anche questo anno l'introduzione di animali al pascolo in quota in periodo non consentito. Dal mondo degli allevatori si anche esercitata una forte pressione per un anticipo della monticazione stagionale presso le strutture regionali cui compete questa autorizzazione. (segue)