Ambiente, Costa: il Parlamento proceda a legge consumo di suolo

Red/Sav

Roma, 8 ott. (askanews) - "La buona notizia della discussione iniziata per Cantiere ambiente, che potrà combattere il dissesto, deve essere necessariamente accompagnata da quella di una pronta discussione e approvazione della legge sul consumo di suolo. Per questo faccio appello alle forze di maggioranza. È uno dei temi cardine per la protezione del territorio italiano ed è strettamente collegato all'abuso del suolo, all'eccessivo sfruttamento del territorio e al conseguente suo impoverimento". Cosi il ministro dell'Ambiente Sergio Costa.

"Relazione che alcune città hanno capito bene, come Torino che da dati Ispra ha diminuito il consumo di suolo, invertendo la tendenza ha restituito ai cittadini 7 ettari di terreno, mentre altre, sempre nel nord continuano a cementificare e stentano a rendersene conto. Ecco: faccio appello agli amministratori e ai sindaci, soprattutto a coloro che mostrano sensibilità sui temi della lotta al cambiamento climatico e per questo devono dare il buon esempio. Preservate le aree verdi in città, puntate a costituire cinture verdi metropolitane, all'attuazione della legge 10/2013 e a cercare di recuperare a verde le aree dismesse soprattutto in zone già altamente cementificate e soggette a sforamenti degli inquinanti. Fermate il consumo di suolo", conclude Costa.