Ambiente, Edo Ronchi: Green Deal patto verde per lo sviluppo -2-

Cro-Mpd

Roma, 25 giu. (askanews) - Secondo Ronchi "un ruolo chiave nel Green Deal europeo svolto dall'impegnativo finanziamento delle misure necessarie all'aggiornamento del target di riduzione dei gas serra al 2030, che dovrebbe passare dal 40% attuale, al 55-60% , per allinearlo con la traiettoria dell'Accordo di Parigi e arrivare alla neutralit carbonica entro il 2050. Queste misure per il clima, e il loro aggiornamento al 2030 anche in Italia, sono una sfida impegnativa ma anche un'occasione per lo sviluppo delle energie rinnovabili e per l'efficienza energetica: un'opportunit per ridurre la nostra dipendenza energetica dall'estero e per sviluppare investimenti in nuovi impianti e in nuovi interventi come quelli attivati dal bonus 110%".

Nel corso della "sette ore" di confronto il Commissario europeo all' Economia, Paolo Gentiloni ha sottolineato nel suo videomessaggio che non ci possiamo accontentare di un ritorno alla normalit e che "la sostenibilit sar la sfida centrale dei recovery plan cui lavoreremo con i singoli Paesi europei". "Nonostante le difficolt che avremo come conseguenza del coronavirus - ha detto - continueremo a scommettere sul green new deal che resta la priorit di questa commissione europea".

"Entro luglio approveremo il decreto legislativo sul pacchetto economia circolare che diventer norma dello stato" ha annunciato, nel corso della Maratona, il ministro dell' ambiente Sergio Costa, ricordando che nel fondo di coesione sono stati stanziati 4 miliardi di euro per il dissesto idrogeologico e che "il taglio al 40% entro il 2030 del 'cosiddetto' fossile non pi in linea con l' accordo di Parigi" e "ragionevolmente" si potr arrivare ad un taglio del 55%.

(Segue)