Ambiente, in Europa cambiamento clima influenza le alluvioni

Red/Lcp

Roma, 29 ago. (askanews) - Un progetto di ricerca internazionale guidato dalla Vienna University of Technology ha dimostrato, per la prima volta a scala europea, che il clima che cambia modifica l'entità degli eventi alluvionali. I fiumi che inondano le pianure alluvionali causano danni enormi: in tutto il mondo, il danno alluvionale annuale è stimato in oltre 100 miliardi di dollari ed in continuo aumento. La misura in cui i cambiamenti climatici influiscono sulla gravità delle piene fluviali non è stata finora accertata e sembra che non esistano tendenze coerenti a livello globale.

Il Prof. Günter Blöschl della Vienna University of Technology, esperto di piene fluviali, ha diretto un studio internazionale di larga scala in cui sono stati coinvolti 35 gruppi di ricerca europei, tra i quali l'Università di Padova con il gruppo di ricerca coordinato da Marco Borga e il Politecnico di Torino con il gruppo di ricerca composto da Alberto Viglione, Daniele Ganora e Pierluigi Claps.

Lo studio dimostra che i cambiamenti nell'entità delle piene alluvionali osservati negli ultimi decenni possono essere chiaramente attribuiti ai cambiamenti climatici. Tuttavia, il cambiamento nel clima non ha lo stesso effetto ovunque. Gli eventi di piena stanno diventando sempre più intensi nell'Europa nord-occidentale, mentre l'entità delle alluvioni fluviali è generalmente diminuita nell'Europa meridionale e nell'Europa orientale, sebbene altri tipi di piene, come le piene improvvise, possono anche aumentare. I risultati dello studio sono stati recentemente pubblicati dalla rivista "Nature".

"Dai risultati di un precedente studio effettuato dal medesimo gruppo di ricerca sapevamo già che i cambiamenti climatici stanno modificando la tempistica con cui le piene si verificano, cioè il periodo o il giorno dell'anno in cui queste si verificano", afferma Günter Blöschl. "Ma la domanda chiave è: il clima che cambia ha anche un effetto sull'entità degli eventi alluvionali? Fino ad oggi i dati osservati non erano sufficienti per accertarne l'effetto su larga scala (in tutta Europa). Abbiamo studiato la questione nel dettaglio e ora possiamo affermare con fiducia che l'impatto dei cambiamenti climatici è chiaramente visibile".

(segue)