Ambiente, giornata nazionale dell'albero: tante piantumazioni

Red/Nav

Roma, 21 nov. (askanews) - Oggi, come gli scorsi anni, si celebra la Giornata Nazionale dell'Albero. Una tradizione che viene da lontano per noi Italiani -ha ricordato quest'oggi Piergiorgio Benvenuti, Presidente Nazionale del Movimento Ecologista Ecoitaliasolidasle- che risale al 1898 per iniziativa dell'allora Ministro della Pubblica Istruzione , Guido Baccelli.

Successivamente è stata contemplata nella legge forestale del 1923, e fu istituzionalizzata nell'art. 104: "E' istituita la Festa degli alberi. Essa sarà celebrata ogni anno nelle forme che saranno stabilite di accordo fra i Ministri dell'Economia Nazionale e dell'Istruzione Pubblica", con lo scopo di infondere nei giovani il rispetto e l'amore per la natura e per la difesa degli alberi.

Nel 1951 una circolare del Ministero dell'Agricoltura e delle Foreste stabiliva che la "Festa degli alberi" si dovesse svolgere proprio il 21 Novembre di ogni anno. La celebrazione si è svolta con regolarità e con rilevanza nazionale fino al 1979, successivamente è stata delegata alle Regioni, sino a tornare di rilevanza statale con la Legge n. 10 del 14 Gennaio 2013 che ha istituito per il 21 Novembre la Giornata Nazionale degli Alberi.

Come Ecoitaliasolidale da sempre intendiamo contribuire a diffondere la cultura dell'attenzione ed il rispetto per l'ambiente ogni giorno e difendere il patrimonio boschivo italiano, complessivamente 10,4 milioni di ettari con 12 miliardi di alberi, che spesso a causa di lottizzazioni fuorilegge o devastazioni dovute ad incendi dolosi o a carenza di manutenzione come sta avvenendo in questo momento nella Capitale d'Italia -ricorda Benvenuti- viene ampiamente compromessa.

Questo pomeriggio a Roma nel quartiere Marconi, in XI' Municipio, presso il Giardino pubblico "Laura Maria Caterina Bassi" in Via Pietro Blaserna, alle ore 17, una delegazione di Ecoitaliasolidale con il Presidente Benvenuti e la Responsabile per il Lazio, Vanda Soriente insieme a numerosi cittadini hanno donato e messo a dimora un ulivo. All'iniziativa ha aderito la Campionessa del mondo di marcia, Giuliana Salce, che si è detta "convinta che gli alberi e gli spazi verdi sono realmente la palestra naturale più prestigiosa da difendere".

Nello stesso orario a Palermo alla presenza del Responsabile di Ecoitaliasolidale per la Sicilia, Giovanni Fabbra, sono stati messi a dimora degli alberi a Resuttana presso gli Orti delle Fate con un numeroso gruppo di studenti che hanno voluto esprimere l'importanza dell'iniziativa per la diffusione della cultura per l'ambiente e la difesa del pianeta. L'ambiente deve essere un patrimonio di tutti da valorizzare, non solamente nella giornata dedicata agli alberi -hanno voluto sottolineare gli esponenti di Ecoitaliasolidale - bensì ogni giorno.