Ambiente: a luglio a Roma pre-Vertice Onu su sistemi alimentari (2)

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – Come ospite del pre-Vertice, il governo italiano assumerà un impegno per il sistema alimentare a livello nazionale per definire lo spirito e le ambizioni in vista del Vertice. "L'Italia è pronta ad accogliere questo appuntamento essenziale del Vertice sui sistemi alimentari a Roma. Vogliamo affrontare la questione della sicurezza alimentare all'interno del nostro ampio programma come Presidenza del G20. Insieme alle Nazioni unite e alle sue agenzie con sede a Roma, l'Italia si impegnerà con i suoi partner per promuovere un'agricoltura migliore, filiere produttive sostenibili e stili di vita salutari. Mi aspetto che tutti si uniscano a noi in uno sforzo globale per proteggere l'ambiente con azioni significative", ha affermato il presidente del Consiglio italiano Mario Draghi.

L'evento pre-Vertice si svolgerà in un formato virtuale "ibrido" per tre giorni, durante i quali molti parteciperanno di persona presso l'Organizzazione delle Nazioni unite per l'alimentazione e l'agricoltura (Fao) a Roma, mentre altri prenderanno parte da tutto il mondo attraverso una vasta piattaforma virtuale.

Si prevede che i leader globali intensifichino e lancino nuove azioni, soluzioni, alleanze e strategie coraggio per “ricostruire meglio" dopo la pandemia Covid-19 e realizzare progressi su tutti i 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (Sdg, Sustainable development goals), ognuno dei quali si basa in qualche misura su sistemi alimentari che sostengano la nutrizione, la sostenibilità e l’equità.