Ambiente, de Magistris: senza governi è tutto più difficile

Aff

Napoli, 2 dic. (askanews) - "Napoli sta provando che anche dal basso si possono difendere i beni comuni". Così il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, a margine della 21esima Conferenza delle parti aderenti alla convenzione di Barcellona per la protezione dell'ambiente marino e delle regioni costiere del Mediterraneo, in corso a Napoli. "E' chiaro però che se non si schierano i governi del mondo diventa tutto più difficile ma Napoli non sta a guardare e soprattutto non aspetta gli altri. - continua il sindaco - Il mare va difeso non solo dall'inquinamento ma anche dalle tossine umane che sono quelle che hanno trasformato in questi anni il mare in un mare di morte e non in un mare di vita". "Per vincere questa battaglia in difesa del pianeta bisogna unire i popoli e non metterli gli uni contro gli altri come fa qualcuno anche nei nostri tempi" conclude.