Ambiente, rapporto: più di 160 attivisti uccisi nel 2018 -3-

Coa

Roma, 30 lug. (askanews) - "Questo è un fenomeno che può essere visto in tutto il mondo: i sostenitori dell'ambiente e della terra, molti dei quali sono rappresentanti delle popolazioni indigene, sono considerati terroristi o criminali nelal difesa dei loro diritti", ha denunciato nel rapporto Vicky Tauli-Corpuz, relatore speciale delle Nazioni Unite per i diritti delle popolazioni indigene. "Questa violenza rappresenta una crisi per i diritti umani ma anche una minaccia per tutti coloro che dipendono da un clima stabile".