Ambiente, Università Cattolica sempre più sostenibile -3-

Cro-Mpd

Roma, 25 set. (askanews) - Nella sede di Brescia dopo la campagna Trenta e lode per il potenziamento della raccolta differenziata, il sostegno alla mobilità sostenibile degli studenti, allo scopo di ridurre significativamente la produzione di rifiuti in plastica viene avviata in questi giorni la campagna #riempilaborraccia rivolta alle matricole che sono invitate a ritirare la borraccia in acciaio durante i Welcome day e a riempirle agli appositi erogatori distribuiti nella sede. Si comincia con la distribuzione di 3.000 borracce che andranno ad abbattere le 100.000 bottigliette di plastica all'anno prodotte nella sede, riducendo così di 5 tonnellate la C02 emessa (produzione, trasporto, smaltimento). Seguirà nel mese di ottobre una distribuzione a tutti gli iscritti, ai docenti e al personale tecnico amministrativo di via Trieste 17 e a breve anche nel nuovo campus di Mompiano.

Nell'ambito del progetto "Cattolica per la sostenibilità" che la sede di Brescia ha avviato da alcuni mesi con diversi partner presenti nella comunità locale (Comune di Brescia, Gruppo A2A, Fondazione Poliambulanza, Fondazione ASM) per sensibilizzare la comunità universitaria verso le tematiche ambientali, la prima azione è stata il potenziamento della raccolta differenziata. Sulla base di un primo studio, condotto con Aprica SpA, sono, infatti, stati individuati margini di miglioramento conseguibili con l'adozione di adeguati accorgimenti con l'obiettivo di raggiungere il 95% di raccolta differenziata.

(Segue)