Oslo, ruba ambulanza e si lancia sulla folla

webinfo@adnkronos.com

Momenti di paura a Oslo. Un uomo armato ha sequestrato un'ambulanza e travolto diversi passanti e un passeggino nel distretto di Torshov. Sul passeggino due gemellini di sette mesi, ora ricoverati assieme alla madre: i piccoli hanno riportato solo ferite lievi. Anche una coppia di anziani coniugi che è stata ricoverata ha riportato ferite lievi. Non è chiaro se i due siano stati colpiti dall'ambulanza o siano caduti mentre cercavano di evitare il veicolo. 

La polizia è riuscita a bloccare e arrestare l'uomo, un 32enne di nazionalità norvegese che dovrà rispondere di tentato omicidio. "Abbiamo il controllo dell'ambulanza" ha twittato la polizia, che ha sparato alle gomme per farla fermare. Nel pomeriggio le autorità hanno poi arrestato anche una donna, 25 anni, ricercata in connessione con il furto del mezzo, a bordo del quale c'erano tre membri del personale, che non sono rimasti feriti. 

Sarebbero vicini ad ambienti di estrema destra l'uomo e la donna arrestati: lo ha detto la polizia in conferenza stampa, secondo quanto riferisce l'emittente Nrk. I due sono di nazionalità norvegese ed erano entrambi noti alla polizia.  

LA RICOSTRUZIONE - La vicenda è iniziata alle 12:30 con un incidente stradale che ha coinvolto un'automobile. L'ambulanza giunta sul posto è stata sequestrata da un uomo armato. Grazie ad un Gps, la polizia è stata in grado di seguire il percorso dell'ambulanza, che ha travolto alcuni passanti prima di essere bloccata nell'area cittadina di Torshov. 

Testimoni hanno riferito che gli agenti hanno sparato alle gomme dell'ambulanza per fermarla. In conferenza stampa il poliziotto che ha guidato l'operazione, Erik Hestvik, ha detto che sono stati sparati colpi d'arma da fuoco al momento dell'arresto dell'uomo che aveva sequestrato l'ambulanza. Il sospetto non è però stato colpito dagli spari e non ha riportato ferite gravi. La polizia ha rinvenuto sull'ambulanza un fucile a pompa e un'arma semi automatica.