Amendola incontra commissario Ue Kyriakides -3-

red/Mgi

Roma, 26 feb. (askanews) - Nell'incontro di ieri, i Ministri di Austria, Croazia, Francia, Germania, Italia, Slovenia, Svizzera e il rappresentante di San Marino hanno concordato mantenere le frontiere aperte; condividere e standardizzare le informazioni per i viaggiatori che rientrano dalle aree a rischio o che viaggiano verso di esse; condividere informazioni mediche ed epidemiologiche nonché informazioni sulle misure adottate per affrontare l'infezione; - standardizzare le informazioni da fornire ai professionisti e al pubblico, comprese eventuali informazioni comuni alle frontiere; - effettuare regolari conferenze telefoniche a livello di esperti e riunioni periodiche a livello ministeriale; non annullare a priori i principali eventi ma valutare caso per caso.

La Presidenza croata manterrà un costante coordinamento nell'ambito del Consiglio EPSCO.