Amendola: su allargamento Ue nessun problema a discutere metodo

Loc

Bruxelles , 19 nov. (askanews) - "Pur di raggiungere l'obiettivo di aprire i negoziati d'adesione" con Albania e Nord Macedonia, "siamo disponibili a discutere sia del 'draft' francese, anche se oggi non ce n'è stata l'opportunità, sia delle valutazioni che preparerà la nuova Commissione europea quando entrerà in funzione. Ma l'obiettivo storico, che noi sottolineiamo, è quello dell'apertura dei negoziati, che non significa poi allargamento de facto perché è un processo negoziale". Lo ha detto oggi a Bruxelles, esprimendo la posizione italiana, il ministro degli Affari europei Vincenzo Amendola, rispondendo ai giornalisti alla fine del Consiglio Affari generali dell'Ue.

Il 15 novembre, la Francia ha fatto circolare un documento di sei pagine in cui si chiede di riformare e rendere più graduale, scaglionandolo in sette tappe successive, l'approccio all'allargamento dell'Unione ai paesi dei Balcani occidentali. (Segue)