America's Cup in equilibrio, Luna Rossa e New Zealand sul 2-2

Redazione
·2 minuto per la lettura

Dopo un giorno di pausa, parità tra le due imbarcazioni ad Auckland

AUCKLAND (NUOVA ZELANDA) (ITALPRESS) - Sono riprese nelle acque di Auckland, dopo un giorno di pausa, le regate nel Match Finale della 36esima America's Cup presented by Prada. Condizioni di vento leggero, dagli 8-10 nodi da nord, hanno caratterizzato l'intero pomeriggio, con Luna Rossa, la sfidante, e i campioni in carica di New Zealand, che si ritrovano sul 2-2. Nella prima regata, nelle fasi di pre-partenza, Luna Rossa riesce a controllare bene l'avversario e portarsi sopravvento, scorrendo veloce e attraversando la linea di partenza mure a dritta con un timing perfetto. La barca italiana accompagna i kiwi sul boundary sinistro del campo e poi vira andando a proteggere la destra. Da questo momento è una regata gestita con grande controllo dal team che non lascia mai andare l'avversario, se non in un paio di occasioni. Il vantaggio aumenta ad ogni gate, con 10 secondi al primo, poi 13, 27, 22, 38, per chiudere con 37 secondi davanti alla barca kiwi. Nella seconda regata Luna Rossa cerca di ripetere lo schema della prima partenza, ma la barca neozelandese ha uno spunto di velocità in più che le permette di allungarsi di qualche metro e conquistare il vantaggio che mantiene e incrementa per tutti i sei lati del percorso, vincendo la regata con 1:03 minuti di vantaggio. Anche la seconda giornata si chiude in parità, con un punteggio di 2-2, segnando il primo vantaggio di una barca italiana in Coppa America. Per le due regate in programma domani, dopo l'abbassamento dell'allerta covid 19 a livello 1, annunciato oggi, il Race Director potrà utilizzare anche i campi di regata più vicini alla costa. "La giornata è molto positiva e si chiude ancora con un punto a testa - sottolinea il timoniere di Luna Rossa Prada Pirelli, Francesco Bruni - Abbiamo navigato molto bene nella prima regata, con una partenza convincente, mentre nella seconda una partenza discreta non ci ha consentito di rimanere nel bordo mure a dritta. Inoltre abbiamo fatto qualche errore in manovra che non ci ha consentito di mantenere il match aperto. Comunque la giornata è stata interessante, non vedo l'ora di guardare i dati per capire come possiamo migliorare".

(ITALPRESS).

mc/com