Amici 19, Skioffi conquista l’ultimo banco: polemiche sui social

Skioffi Amici

Dopo le polemiche scoppiate sui testi delle canzoni di Skioffi ritenute sessiste e misogine, Amici 19 aveva allestito una commissione speciale che valutasse la possibilità o meno per lui di continuare a correre per il banco nella scuola. Nella diretta di sabato 23 novembre 2019 è arrivato il verdetto.

Skioffi entra ad Amici

La commissione era composta da esperti di musica, opinionisti, giornalisti e artisti tra cui Barbara Palombelli, Noemi, Giulia Mengolini, Massimo Galanto. Maria De Filippi ha svelato il risultato delle votazioni dicendo esplicitamente chi avesse votato favorevolmente o in maniera contraria.

Nonostante all’inizio avesse pronuciato tre “no” consecutivi che facevano temere la sua esclusione, alla fine i “sì” hanno prevalso e Skioffi è stato ammesso alla sfida con Gabriele per la conquista del banco della scuola. Tra gli applausi del pubblico, Maria De Filippi l’ha ammonito con un “Mi raccomando in generale, su tutto“, volendo evitare il ripetersi di simili episodi.

Skioffi e Gabriele si sono sfidati sulle note di Paracetamolo di Calcutta. In settimana i due hanno riscritto alcune strofe della canzone che hanno ora esibito di fronte alla commissione di canto. Questa èè formata da Rudy Zerbi, Anna Pettinelli e Stash. Dopo aver ascoltato entrambe le esibizioni, i tre hanno assegnato l‘ultimo banco disponibile proprio a Skioffi, considerando il suo talento più meritevole di entrare rispetto a quello dello sfidante. Entrato nella scuola, avrà quindi possibilità di spiegare meglio il senso delle parole delle sue canzoni.

La bufera sui social

Il pubblico dei social network non è però dello stesso parere di quello presente in studio. Gli utenti si stano infatti dicendo disgustati dal suo ingresso. “Nei giorni dedicati alla violenza sulle donne ad Amici fanno entrare Skioffi“, “Ogni anno il pubblico fa sempre più schifo“, “Violenza e sessismo sono un abominio” sono solo alcuni dei tweet comparsi sull’argomento. Secondo la maggior parte la trasmissione ha perso l’occasione di condannare maschilismo e misoginia trovando ridicola l’opportunità data al cantante.