Amici, Alessandra Celentano critica la scelta di Garrison

·1 minuto per la lettura
Alessandra Celentano contro Garrison
Alessandra Celentano contro Garrison

Lei è una delle maestre più temute della scuola, lui uno dei più amati. Nonostante ora non faccia più parte del gruppo di insegnanti di Amici, Garrison ha lasciato un ricordo speciale (e davvero indelebile) tra i numerosi telespettatori e i fan più fedeli, appassionati storici del talent di Maria De Filippi. Indimenticabili persino i battibecchi con Alessandra Celentano, che anche nella puntata di domenica 5 dicembre, si è scagliata contro Garrison, chiamato a giudicare due concorrenti in sfida l’uno contro l’altra e decidere le loro sorti. La scelta del collega ha fatto infuriare la Celentano.

Alessandra Celentano contro Garrison, cos’è successo?

Nonostante la sintonia, che Garrison e la Celentano abbiano gusti differenti è risaputo. Lo conferma quanto successo nella puntata pomeridiana di Amici andata in onda domenica 5 dicembre.

Garrison non fa più parte della scuola, sebbene per anni sia stato un insegnante del programma. Per l’occasione, tuttavia, la padrona di casa lo ha voluto nuovamente con sé, lasciando a lui il compito di scegliere chi far vincere tra Virginia e Cosmary. La decisione di Garrison non è piaciuta alla maestra Celentano, che proprio non ha accettato quanto scelto dal collega.

Alessandra Celentano contro Garrison, le sue parole

“Mi devo mettere in veste di coreografo, con chi vorrei lavorare. Io dico che vorrei lavorare con Cosmary”, che ha presentato una coreografia sui tacchi.

Immediata la reazione di Alessandra Celentano, che rivolgendosi a Garrison ha detto: “Dai ma scusa adesso, va bene tutto, ok essere coreografo, però a un certo punto bisogna anche riconoscere la bravura“.

Alessandra Celentano contro Garrison, l’intervento di Maria De Filippi

A essere intervenuta è anche Maria De Filippi, che ha sottolineato: “Però Ale non si può neanche mettere in dubbio la professionalità di Garrison”.

La Celentano ha risposto, precisando: “No, io non metto in discussione la sua professionalità, lo conosco, so che ha i suoi gusti. Però un conto è il gusto, un conto è riconoscere la bravura dalla non bravura. Mi dispiace molto cara Virginia”.

Quindi ha aggiunto: “Io ci sono rimasta male, perché Virginia è una ballerina che mi piace, appena entrata, a cui io tenevo. Anche perché proprio non riesco a capire, capisci? Infatti voglio morire Maria”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli