Amministrative: Biancofiore, 'in Calabria exploit Coraggio Italia'

·2 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 5 ott. (Adnkronos) – "Nelle varie analisi politiche di queste ore, sarebbe bene inserire l’exploit di Coraggio Italia in Calabria, dove a soli due mesi dalla nascita, conseguiamo il 5,5% dei voti ed eleggiamo due consiglieri regionali, come la lista Forza Azzurri e più di un partito storicamente radicato come l’Udc. Questo grazie al grande impegno in presenza profuso dal leader Luigi Brugnaro che ha percorso la Calabria in lungo e in largo e in particolare, grazie all’impegno del collega Maurizio D’Ettore che ha insistito, fin dal primo momento, per presentare il simbolo in Calabria e per essersi battuto con tutte le sue forze per l’ottimo risultato del debutto”. Lo afferma Michaela Biancofiore, parlamentare di Coraggio Italia e componente della dirigenza nazionale.

“A partire dalla Calabria -aggiunge- spira in Italia una grande voglia di novità ed equilibrio ma decisionista, che si incarna nei risultati delle liste e dei partiti dell’area liberaldemocratica orfani della capacità federative di Berlusconi, come tutti gli analisti hanno colto. Parlo ovviamente della lista civica di Calenda a Roma, della lista di Damilano a Torino, di Italia Viva di Renzi, dell’Udc, di Noi con l’Italia di Lupi e di Coraggio Italia appunto che dovrebbero riunirsi in un rassemblemant, guidato dall’unico Homo novus del momento, ovvero il sindaco di Venezia e presidente di Coraggio Italia, Luigi Brugnaro. Solo un homo novus può combattere anche l’astensionismo di un popolo sfiduciato dalla politica, anche perchè è evidente che oggi gli italiani votano la persona, le capacità individuali e non i partiti. Non a caso fu proprio Berlusconi a rivedere in lui le sue medesime capacità affidandogli la guida di quell’Altra Italia che ora si sta realizzando nelle urne".

"E Berlusconi -conclude Biancofiore- dovrebbe oggi riflettere sul fatto che le molteplici liste civiche nascono per lo più dalla diaspora di quella che fu la mia Forza Italia. E’ il momento di un’Italia coraggiosa come la Calabria, una squadra che partendo dal centro liberale riformi l’area del centrodestra”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli