Amministrative, nel grosso centro di Paternò Pd ed M5s con 'cuffariani'

(Adnkronos) - Paternò, grosso centro del catanese, che conta poco meno di 50mila abitanti, chiamato al voto domenica 12 giugno per il rinnovo di sindaco e consiglio comunale, vedrà in campo,tra gli altri, una ‘strana, indiretta, alleanza’ fra il M5S e la DC Nuova di Totò Cuffaro, seppur tutti senza ‘simbolo’.

Fra i candidati a sindaco di Paternò, infatti, vi è anche l’avvocatessa 45enne Maria Grazia Pannitteri che, seppur con liste civiche, rappresenterà di fatto il fronte ‘giallorosso’ Pd-M5S con l’aggiunta della sinistra, ex ‘pezzi’ del movimento dei ‘Forconi’ ma anche Filippo Condorelli, con tanto di ‘lista Condorelli’.

Padre di Guido, consigliere comunale e Segrerario regionale dei Giovani della DC Nuova, Filippo Condorelli, medico,vicino proprio all’ex Governatore Cuffaro, è stato indicato come vice sindaco ed uno dei quattro assessori comunali designati in caso di vittoria della candidata sindaco Pannitteri, che a sua volta fu candidata alla Camera dal Pd nel 2018.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli