Amministrazione Trump, ipotesi chiusura totale ai rifugiati

A24/Pca

New York, 19 lug. (askanews) - L'amministrazione Trump sta prendendo in considerazione, per il prossimo anno, una chiusura virtualmente totale ai rifugiati. Lo riporta Politico, citando tre fonti a conoscenza dei piani.

Durante un vertice della scorsa settimana, un funzionario dello U.S. Citizenship and Immigration Services, molto allineato sulle posizioni di Stephen Miller, consigliere della Casa Bianca sull'immigrazione, ha proposto di fissare il tetto di ingressi a zero; alcuni funzionari del dipartimento della Sicurezza nazionale hanno proposto di fissare il limite tra le 3.000 e le 10.000 unità.

La possibilità di una virtuale chiusura ai rifugiati sta allarmando il dipartimento della Difesa, che non vuole veder bloccate le ammissioni di iracheni che rischiano la vita lavorando nel loro Paese con le forze armate statunitensi. Quest'anno, il numero di rifugiati ammessi è stato tagliato di un terzo a 30.000 unità.