Ammodernamento della statale Val d'Aso, firma Regione Marche-Anas

Cro/Ska

Roma, 21 giu. (askanews) - E' stata firmata la convenzione tra la Regione Marche e Anas (Struttura territoriale Marche) per ammodernare un tratto fermano della Strada Statale 433 "Val d'Aso", tra Montefalcone Appennino e Santa Vittoria in Matenano. L'intervento, a carico dell'Anas, stato finanziato con 5 milioni di euro provenienti dagli SMS solidali e raccolti con le donazioni del sisma dell'Italia centrale. Verr adeguata la viabilit tra la frazione San Biagio Vignola (Montefalcone Appennino) e Ponte Maglio di Santa Vittoria in Matenano. In particolare, in prossimit del km 35+800, sar migliorata l'intersezione con la strada Comunale "S. Biagio - Vignola".

"Un altro passo in avanti per concretizzare gli investimenti programmati destinati al rilancio delle zone terremotate - commenta la vicepresidente Anna Casini, assessore regionale alle Infrastrutture - Rafforziamo le infrastrutture a sostegno delle comunit dell'entroterra che necessitano di collegamenti adeguati ad accompagnare il proprio sviluppo". L'intervento verr realizzato tramite due lotti: il primo con i 5 milioni messi a disposizione dalle erogazioni solidali al 45500, il secondo nell'ambito dei piani programmatici Anas. La statale tornata di propriet dell'Anas, dopo il trasferimento alla Regione da parte delle Province di Ascoli Piceno e Fermo. Si estende per oltre 42 chilometri, dall'innesto della Statale 16 a Pedaso (FM), all'innesto della 78 a Comunanza (AP). La Regione Marche, con la convenzione, ha chiesto di destinare parte dei fondi raccolti all'adeguamento del tratto fermano, migliorando il tracciato e la piattaforma stradale, prevedendo anche opere di contenimento e di raccolta delle acque meteoriche.