Amnesty: in Asia cresce repressione su giovani attivisti -4-

vgp

Roma, 29 gen. (askanews) - In India, milioni di persone hanno contestato pacificamente una nuova legge che discrimina i musulmani; in Indonesia le persone hanno protestato contro una serie di leggi che minacciano le libertà pubbliche; in Afghanistan, i manifestanti hanno rischiato la vita per chiedere la fine del decennale conflitto; in Pakistan il Movimento Pashtun Tahaffuz, rigorosamente nonviolento, ha sfidato la repressione mobilitando l'opinione pubblica contro le sparizioni forzate e le esecuzioni extragiudiziali.

La repressione contro il dissenso Alle manifestazioni pacifiche e agli atti di dissenso le autorità statali hanno spesso reagito in modo vendicativo.

(Segue)