Amnesty:_basta repressione contro attivisti in Iraq -6-

vgp

Roma, 21 ott. (askanews) - In un caso simile di sparizione forzata, Maytham Mohammed Rahim al-Helo, un medico e attivista di 51 anni, è stato visto l'ultima volta mentre lasciava la sua clinica di Baghdad la sera del 7 ottobre. I suoi parenti hanno denunciato la scomparsa l'8 ottobre alle autorità locali ma queste gli hanno detto di non sapere niente.

Un altro attivista di Baghdad ha raccontato ad Amnesty International che il 9 ottobre ha ricevuto sul suo telefono messaggi minacciosi e offensivi da un membro di una fazione delle Ump, che lo hanno accusato falsamente di appartenere a un partito politico.

(Segue)