Amnesty:_basta repressione contro attivisti in Iraq -8-

vgp

Roma, 21 ott. (askanews) - In precedenza, il 4 ottobre, attivisti di Bassora avevano denunciato di essere stati arrestati, picchiati, trattenuti per ore e costretti a firmare senza poterla leggere integralmente una dichiarazione con la quale s'impegnavano a non prendere più parte alle proteste.

Amnesty International continua a ricevere notizie di attivisti e giornalisti minacciati dalle forze di sicurezza e avvertiti che, se continueranno a denunciare le violazioni dei diritti umani, saranno inseriti in una lista nera compilata dai servizi segreti.