Amnesty condanna il raid contro gli uffici di una ong palestinese -3-

Orm/red

Roma, 19 set. (askanews) - Negli ultimi anni le autorità israeliane hanno drasticamente intensificato la campagna nei confronti delle organizzazioni della società civile in Israele e nei Territori palestinesi occupati: una campagna fatta di continue aggressioni, legislazioni restrittive, politiche di governo ostili ed espressioni calunniose per delegittimare la loro azione in favore dei diritti umani.

Nel mirino sono in particolare le organizzazioni che chiedono la fine dell'occupazione, sollecitano l'accertamento delle responsabilità per i crimini di guerra e promuovono la sensibilizzazione dell'opinione pubblica attraverso il boicottaggio.