Amnesty contro produttori armi: minacciano diritti umani -5-

vgp

Roma, 9 set. (askanews) - Nessuno di questi produttori ha spiegato quale dovuta diligenza sia stata esercitata per valutare e affrontare i rischi derivanti dalla fornitura di armi e servizi alla coalizione guidata dall'Arabia Saudita e dagli Emirati Arabi Uniti.

In un caso Amnesty International ha rinvenuto i resti di una bomba prodotta da Raytheon nel luogo dove, nel 2017 nella capitale yemenita Sana'a, un attacco aereo aveva causato la morte di sei bambini e dei loro genitori.

(Segue)