Amnesty: a due anni da esodo rohingya, ancora nessuno paga -3-

Red

Roma, 22 ago. (askanews) - 'Questo triste anniversario deve farci ricordare anche il fallimento del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite, che non è stato dalla parte dei sopravvissuti e non ha contribuito a portare i responsabili delle atrocità di massa di fronte alla giustizia. Ora il Consiglio deve fare due cose urgenti: deferire la situazione di Myanmar al Tribunale penale internazionale e imporre un embargo totale sulle armi', ha aggiunto Bequelin.

Un incubo da entrambi i lati del confine Ai rohingya continuano a essere negati i diritti fondamentali su entrambi i lati del confine tra Myanmar e Bangladesh.(Segue)