Amnesty: per A. Saudita femminismo e ateismo sono idee estremiste -3-

red/Mgi

Roma, 12 nov. (askanews) - L'ateismo è già un reato punibile con la pena capitale; quanto all'omosessualità, nel codice penale non è menzionata ma è probita dalla shari'a, la fonte islamica del diritto saudita.

Le recenti riforme del sistema del guardiano maschile e di altre norme discriminanti nei confronti delle donne, come l'abolizione del divieto di guida, sono state il risultato dell'incessante azione delle femministe e delle attiviste le cui voci sono ora zittite all'interno delle prigioni o continuano a essere altrimenti perseguitate.

Dal maggio 2018 sono in carcere 13 di loro, tra cui Loujain al-Hathloul, Samar Badawi e Naseema al-Sada. Altre 14 persone (scrittori, arrivisti e familiari delle donne in carcere) sono state arrestate nell'aprile di quest'anno.