Update privacy choices
Notizie

Africa, monito Tillerson su aiuti cinesi, Lavrov: "Inappropriato"

red
Askanews

Roma, 8 mar. (askanews) - Africa teatro di scontro tra Stati Uniti e Cina, con la Russia a sostenere Pechino, nei giorni in cui sono in visita nel continente sia il segretario di Stato americano, Rex Tillerson, che il suo omologo russo, Sergei Lavrov.

Nel suo primo viaggio in Africa, infatti, Tillerson è tornato ad ammonire sui pericoli legati ai prestiti concessi dalla Cina ai Paesi africani che, a suo giudizio, alimentano il debito, minacciando così la loro stessa sovranità, senza creare un numero adeguato di posti di lavoro. Parlando ad Addis Abeba al fianco del presidente della Commissione dell'Unione africana Moussa Faki, Tillerson ha ribadito che "è importante che i paesi africani valutino con attenzione i termini degli accordi e non perdano la loro sovranità", facendo eco a quanto dichiarato a Washington prima di partire.

Il portavoce del ministero degli Esteri cinese, Geng Shuang, aveva risposto ieri che "piuttosto che rilasciare dichiarazioni irresponsabili sugli sforzi dei paesi africani per lo sviluppo e la cooperazione straniera, i paesi partner dovrebbero sostenere la pace e lo sviluppo africani e fornire più contributi allo sviluppo dell'Africa", aggiungendo che "i paesi e i popoli africani sono i più qualificati a dire se la cooperazione tra Cina e Africa è positiva o meno".

E da Harare, nello Zimbabwe, è giunto oggi anche il commento ironico di Lavrov, riportato dall'agenzia di stampa cinese Xinhua, che ha invece dato poco spazio, nella sua versione inglese, alla tappa etiopica di Tillerson. "Non sapevo che Rex Tillerson fosse uno specialista dei rapporti tra Cina e Africa - ha detto il capo della diplomazia russa - ma non credo che le sue parole sarebbero ugualmente appropriate, se anche lo fosse. Noi non ci siamo mai immischiati negli affari interni di alcun Paese, anche se sentiamo quotidianamente accuse che dicono il contrario da parte di Washington e di altri Paesi occidentali".

Reazioni

Cosa leggere in seguito