Update privacy choices
Notizie

Nuvole e temporali diffusi: il meteo del 5 e 6 marzo

LaPresse

Nuvole e temporali diffusi: il meteo del 5 e 6 marzo

Pioggia in Piazza Del Duomo a Milano

Le previsioni del servizio meteorologico dell'aeronautica militare per la giornata di oggi in Italia.

Nord: nuvolosità diffusa con precipitazioni dapprima isolate che dal pomeriggio diverranno diffuse sull'Emilia-Romagna orientale, Veneto, Friuli-Venezia Giulia e tra Liguria e basso Piemonte; i fenomeni assumeranno carattere nevoso a quote superiori ai 1.000 metri ma con neve in calo fino a 500-700 metri sul Piemonte sudoccidentale.

Centro e Sardegna: molto nuvoloso o coperto con piogge diffuse che si attenueranno temporaneamente dal pomeriggio ad iniziare da Toscana e Lazio per riprendere dalla tarda serata con fenomeni anche temporaleschi sul Lazio. Neve sull'appennino a quote superiori a 1.500 metri. Sull'isola parzialmente nuvoloso con locali deboli piogge ma in rapido peggioramento con precipitazioni anche temporalesche che dal settore occidentale si estenderanno a quello orientale.

Sud e Sicilia: molto nuvoloso o coperto con precipitazioni diffuse anche temporalesche sulle regioni tirreniche e Sicilia, dove risulteranno anche insistenti ed abbondanti sul versante tirrenico della Calabria. Deciso miglioramento sull'isola dal pomeriggio e sul Molise, Puglia, Basilicata ionica e Calabria orientale.

Temperature: minime in lieve diminuzione sulla Sardegna ed al sud, stazionarie altrove; massime in aumento sulla Pianura Padana centro occidentale, stazionarie sul resto del nord e Sardegna, in lieve diminuzione al centro-sud.

Venti: deboli variabili al settentrione ma con rinforzi da nordest sull'alto Adriatico e da nord sulla Liguria di ponente; da deboli a moderati orientali o sudorientali sulle regioni ioniche e su quelle adriatiche tendenti a divenire moderati sudoccidentali sulla Calabria; deboli nordorientali sulle regioni centrali e meridionali tirreniche tendenti a divenire moderati da ovest sudovest ed a rinforzare a fine giornata.

Mari: molto mossi o agitati il canale di Sardegna, lo stretto di Sicilia, lo Ionio meridionale ed il mar Ligure occidentale; mossi o molto mossi i restanti bacini tendenti a divenire agitato l'Adriatico centrale.

Le previsioni per la giornata di domani.

Nord: cielo molto nuvoloso o coperto con precipitazioni da sparse a diffuse, anche temporalesche sulla Liguria, che assumeranno carattere nevoso sulle Alpi e sull'Appennino settentrionale a partire da 1.000-1.200 metri; deciso miglioramento dal pomeriggio seppur con piogge che persisteranno sulla Liguria di levante anche per fine giornata.

Centro e Sardegna: condizioni di maltempo sulla Sardegna con piogge e temporali anche diffusi che si porteranno rapidamente su tutte le regioni peninsulari già dal primo mattino; nevicate diffuse sull'Appennino abruzzese oltre 1.200-1.400 metri. Dalla sera parziale miglioramento su Marche ed Abruzzo.

Sud e Sicilia: molte nubi con fenomeni, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su tutte le regioni che risulteranno diffusi e persistenti, anche di forte intensità, su Campania e settori tirrenici di Basilicata e Calabria; più isolati o addirittura assenti i fenomeni sulla Sicilia.

Temperature: minime in aumento sulle regioni centrosettentrionali e sulla Sardegna, in genere stazionarie o al più in lieve calo altrove; massime in generale rialzo ad eccezione di Toscana, Lazio, Sardegna ed Alpi di nord-est dove risulteranno in diminuzione.

Venti: da moderati a forti occidentali sulle due isole maggiori e sulle regioni meridionali peninsulari con interessamento del Lazio durante la seconda parte della giornata; deboli variabili sul resto del territorio con tendenza a divenire moderati occidentali su Liguria, Toscana e Marche.

Mari: agitati mare e canale di Sardegna, mar Tirreno e stretto di Sicilia settentrionale; molto mossi mar Ionio e basso Adriatico; da mossi a molto mossi i restanti bacini.

Reazioni

Cosa leggere in seguito