Amplifon compra Attune Hearing e punta sul mercato australiano

Amplifon ha raggiunto un accordo per l'acquisto di Attune Hearing, società australiana di servizi di audiologia. L'operazione comporta un cash-out di circa 34 milioni di euro ed è perfettamente allineata alla strategia di Amplifon che punta a rafforzare ulteriormente la posizione del gruppo nel mercato chiave australiano, combinando il business retail di National Hearing Care con il modello medicale integrato di Attune, si legge in una nota. Nell'esercizio chiuso il 30 giugno scroso, Attune Hearing ha riportato ricavi per quasi 18 milioni di euro.

"L'acquisizione di Attune rappresenta un'importante opportunità per consolidare ulteriormente la nostra posizione nell'importante mercato australiano nonché per rafforzare significativamente il nostro rapporto con la comunità medica in Australia", ha commentato Enrico Vita, amministratore delegato di Amplifon che ha aggiunto: "Puntiamo a replicare il modello a doppio marchio di successo che abbiamo in Nuova Zelanda con Bay Audiology e Dilworth Hearing, e ci aspettiamo che National Hearing Care insieme a Attune costituiscano una piattaforma unica per l'offerta della più alta qualità di hearing care in Australia". Il perfezionamento dell'operazione è previsto entro la fine del primo trimestre del 2020.