Amuchina a bordo dei treni regionali di Trenitalia

Redazione
·3 minuto per la lettura

ROMA (ITALPRESS) - Amuchina Gel XGerm, il disinfettante mani divenuto simbolo della lotta al Covid-19 nella quotidianita', sale a bordo dei 1.200 treni regionali di Trenitalia (Gruppo FS Italiane) che ogni giorno offrono 6.000 collegamenti in tutta Italia.

"Siamo davvero entusiasti della collaborazione con Trenitalia. Il diritto alla mobilita' e' una priorita' per tutta la societa' e crediamo che la sensibilizzazione sull'utilizzo di dispositivi di sicurezza adeguati, nonche' la loro distribuzione, sia fondamentale per garantire ogni giorno ai cittadini le necessarie e dovute precauzioni, nel totale rispetto delle norme igienico-sanitarie attuali" spiega Rosita Calabrese, Country Manager Italia di Angelini Pharma che continua: "Amuchina conferma il suo carattere di icona della disinfezione, una presenza costante e rassicurante nel quotidiano delle persone".

"Una partnership strategica, quella con Trenitalia, che conferma l'impegno di Angelini Pharma al fianco di istituzioni, ma anche di partner pubblici e privati come Trenitalia", come si legge in una nota.

"Da poco piu' di un anno - ha evidenziato Sabrina De Filippis, Direttrice della Divisione passeggeri Regionale di Trenitalia - la pandemia ha modificato le abitudini e le esigenze delle persone a bordo dei nostri treni. Garantire al massimo la sicurezza sanitaria e' la nostra priorita' e l'accordo con Angelini Pharma, insieme a tutte le altre iniziative gia' adottate, ci permette di offrire ai passeggeri dei treni regionali un viaggio all'altezza delle loro aspettative. Per questo, da oggi Amuchina Gel XGerm sara' disponibile per i nostri clienti sull'intera flotta regionale di Trenitalia, progressivamente saranno installati circa 10mila dispenser".

L'accordo rientra fra le iniziative di Trenitalia e del Gruppo FS Italiane a tutela della salute delle persone, viaggiatori e dipendenti, priorita' di tutte le attivita' aziendali. Sin dalle prime fasi dell'emergenza sanitaria, a bordo dei convogli Trenitalia sono state adottate tutte le iniziative necessarie a contrastare e prevenire la diffusione del Covid-19, quali ad esempio l'installazione dei dispenser, il potenziamento delle attivita' di sanificazione e igienizzazione dei treni anche durante il viaggio e l'applicazione di marker e segnaletica per il distanziamento.

Con oltre 140 km di nastro calpestabile, 720mila adesivi e la comunicazione sui 6.500 monitor a bordo dei treni regionali, Trenitalia e' la prima impresa ferroviaria per modello di prevenzione e controllo delle infezioni da agenti biologici e ha ottenuto la prestigiosa Biosafety Trust Certification di RINA. Il segnale piu' rilevante e' arrivato direttamente dai viaggiatori: a gennaio 2021 il 90,7% (+3,7 punti percentuali rispetto ad un anno prima) dei passeggeri regionali si ritiene soddisfatto del viaggio nel suo complesso, mentre ben il 93,7% (+3,2 punti percentuali) e' soddisfatto nello specifico della permanenza a bordo. Inoltre, in un'apposita indagine, alla precisa domanda di valutare il livello di attenzione alla salute dei viaggiatori garantito a bordo dei treni regionali, il 90,3% degli intervistati ha valutato positivamente le azioni introdotte da Trenitalia per il contenimento dell'emergenza sanitaria.

Recentemente, Amuchina Gel XGerm e' stato Eletto Prodotto dell'Anno, il prestigioso premio all'innovazione basato esclusivamente sul voto dei consumatori.

La linea Amuchina e' prodotta negli stabilimenti di Casella (GE) e Ancona. Complessivamente, per far fronte all'enorme richiesta di prodotto determinata dallo scoppio della pandemia, Angelini Pharma e' arrivata a produrre circa 22 milioni di flaconi lo scorso anno.

Uno sforzo produttivo ingente, realizzato grazie all'impegno dei dipendenti dell'azienda, che non si sono mai fermati.

In 21 stazioni nei giorni 12, 13 e 14 aprile saranno distribuite gratuitamente 750mila confezioni monodose di Amuchina Gel XGerm ai clienti Trenitalia.

(ITALPRESS).

abr/com