Analisi del sottostante: Eni

Investimenti Bnp Paribas
 

Eni (Londra: 0N9S.L - notizie) fa il pieno di utili nel 2017. Lo scorso anno l'utile netto del big energetico è volato a quota 3,43 miliardi di euro, in netto miglioramento rispetto alla perdita da 1,46 miliardi del 2016, mentre su base adjusted, ossia al netto delle poste non ricorrenti, i profitti sono saliti a quota 2,41 miliardi. L'utile operativo rettificato è più che raddoppiato nel 2017, attestandosi a quota 5,79 miliardi di euro. L'indebitamento finanziario netto è sceso a quota 10,9 miliardi dai 14,78 miliardi del 2016. Guardando solo all'ultimo trimestre del 2017, Eni ha visto l'utile netto volare a 2,1 miliardi contro i 340 milioni dell'analogo periodo nel 2016, mentre su base adjusted i profitti sono saliti a quota 975 milioni, battendo il consensus Bloomberg fermo a 577 milioni. Sul fronte della produttivo, Eni ha archiviato il 2017 con una produzione record di idrocarburi a 1,92 milioni di barili al giorno. Alla luce di questa performance, Eni ha proposto un dividendo di 0,80 euro per azione (invariato rispetto al 2016).

PRODOTTO SOTTOSTANTE CODICE ISIN SCADENZA

DOUBLE CASH COLLECT ENI NL0012324073 02/02/2021

 

Contenuti pubblicati integralmente sul sito  Investimenti Bnp Paribas

Autore: Investimenti Bnp Paribas Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online