Anche Facebook come Instagram: vuole nascondere i like

[Getty]

Dopo Instagram anche Facebook starebbe lavorando ad alcuni test per nascondere il conteggio dei Like. Praticamente si potrebbe passare dall’attuale ‘Mario Rossi e altri 67’ (accanto ai like e alle altre reazioni) ad un più generico ‘Mario Rossi e altri’.

A scoprirlo è stata la ricercatrice Jane Manchun Wong che già aveva svelato i test di Instagram negli ultimi mesi, test che ora sono in corso in sette paesi tra cui anche l’Italia. La Wong ha trovato nel codice dell’app di Facebook per Android alcuni passaggi per nascondere i like. Il colosso di Menlo Park ha poi confermato al sito TechCrunch di aver avviato alcuni esperimenti in quella direzione ma per il momento non direttamente sugli utenti.

Questa modifica spingerebbe gli utenti meno attivi a pubblicare senza temere competizioni con altri utenti. Il numero di like creerebbe infatti ansia e stress per il continuo confronto con la popolarità di altri utenti.

Come su Instagram, il numero di reazioni sarebbe visibile all’utente che ha pubblicato il post. A livello pubblico rimarrebbe invece l’elenco delle persone che hanno messo il like. Basterà quindi cliccare sulla lista per capire se un post sta avendo successo o meno.

I like quindi non sparirebbero del tutto, solo non sarebbero visibili. Facebook, infatti, non potrebbe fare a meno del pollicione blu perché - insieme ad altre metriche - permette al colosso dei social network di capire cosa ci piace e come indirizzare la pubblicità e i contenuti sponsorizzati.

Ma la vera rivoluzione - come scrive giustamente Simone Cosimi su Repubblica - sarebbe invece mettere il bottone ‘Non mi piace’. Dopo dieci anni di Mi piace, questo potrebbe essere veramente un cambiamento.