Ethan Torchio testimonierà al processo di Portanova? Una sua chat finita tra gli atti

CANNES, FRANCE - MAY 25: Thomas Raggi, Victoria De Angelis, , Damiano David and Ethan Torchio of Maneskin attend the screening of
CANNES, FRANCE - MAY 25: Thomas Raggi, Victoria De Angelis, , Damiano David and Ethan Torchio of Maneskin attend the screening of "Elvis" during the 75th annual Cannes film festival at Palais des Festivals on May 25, 2022 in Cannes, France. (Photo by Daniele Venturelli/WireImage)

Anche i Maneskin finiscono nel processo che vede il calciatore Manolo Portanova accusato di violenza sessuale insieme ad altri due giovani. Nell'udienza preliminare, che si terrà il 5 luglio, la band è stata chiamata in causa con uno dei suoi membri. Il batterista Ethan Torchio, infatti, potrebbe essere chiamato a testimoniare sulla vicenda dopo che una chat WhatsApp tra lui e la vittima è finita tra gli atti processuali.

Il coinvolgimento dei Maneskin e di Ethan Torchio, va sottolineato, non è come indagati, ma come persona che potrebbe contestualizzare quanto accaduto la sera tra il 30 e il 31 maggio 2021. Torchio e la vittima, come riferito dal Corriere della Sera, negli scorsi mesi avevano avuto una relazione e nella chat messa agli atti ci sarebbero degli stralci di conversazione sul sesso di gruppo.

La difesa di uno degli indagati fa leva sul fatto che i due avrebbero parlato dell'argomento con una certa disinvoltura, mentre l'avvocato della vittima ha deciso di depositare l'intera conversazione che si concluderebbe con una frase molto netta: "Non parteciperei mai ad un rapporto sessuale di gruppo“. Ethan Torchio potrebbe essere chiamato a testimoniare qualora i tre indagati vengano rinviati a processo.

VIDEO - Maneskin: Victoria spiazza tutti con un martello in mano, ecco cosa fa

Processo a Portanova, cos'è successo

Ma ricostruiamo quanto accaduto. La ragazza che ha denunciato lo stupro è una 21enne romana che la notte tra il 30 e 31 maggio 2021 sarebbe stata aggredita da Portanova, il fratello di lui e il cugino in una casa vicino a Piazza del Campo. “Avevo chattato con Manolo, che alla fine mi aveva invitato, mi piaceva”, ha fatto mettere a verbale la ragazza, andata all’appuntamento con una amica.

I due si sarebbero appartati in una stanza cominciando a scambiarsi effusioni in maniera reciprocamente consensuale, come ammesso dalla ragazza, poi la violenza. La giovane, infatti, racconta di essere stata violentata dai tre e ha denunciato di essere stata picchiata per più di mezz'ora.

Recatasi in ospedale, è stata dimessa con una prognosi “superiore ai 40 giorni”: le sono stati refertati colpi ai fianchi, ai glutei e ferite profonde alle parti intime.

Il prossimo 5 luglio sarà resa nota la scelta di Manolo Portanova se procede con rito abbreviato o rito ordinario, il calciatore rischia dagli 8 ai 14 anni di carcere.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli