Anche il ministro Minniti "tentato" dai social

Bla

Roma, 18 dic. (askanews) - Anche il riservatissimo ministro dell'Interno, Marco Minniti, è stato tentato dai social e dai 'like' di Facebook. L'episodio lo ha rivelato lo stesso titolare del Viminale nel corso di una presentazione alla Luiss, sollecitato dall'amico Claudio Velardi, presidente della Fondazione Ottimisti & Razionali.

"Una volta Matteo Renzi mi ha invitato a partecipare a una diretta Facebook organizzata sulla terrazza del Pd al Nazareno. Chi ha più dimestichezza di me con i social mi ha detto che la diretta è andata molto bene e ad un certo punto, mi hanno dato i risultati delle partecipazioni alla diretta che erano particolarmente confortanti", ha raccontato Minniti sottolineando di aver fatto una cosa che mai si sarebbe aspettato di fare. "Ho chiesto anche le trascrizioni dei commenti che erano stati fatti e ho peccato con una certa predisposizione a reiterare, ma da quel momento in poi ho capito che dovevo fermarmi", ha precisato l'ex sottosegretario alla presidenza del consiglio con delega ai Servizi segreti, ricordando come la sua "mera inclinazione di carattere personale" alla riservatezza lo aiuti: "Non sono sui social perché non ho nulla da raccontare".