"Anche le pulci prendono la tosse", un libro per lo ...- rpt

Red

Roma, 23 lug. (askanews) - Un gesto di grande rilevanza e generosit quello dell'autore Roberto Costantini, docente e dirigente della Luiss Guido Carli, che ha deciso di devolvere i proventi del suo ultimo libro "Anche le pulci prendono la tosse", per la ricerca: Un aiuto contro il coronavirus, a favore dell'Istituto Nazionale Malattie Infettive Lazzaro Spallanzani. L'Istituto ha cos ricevuto una donazione pari a 240.000 euro che contribuir a supportare lo studio per identificare nuove terapie immunomodulanti, utili per la gestione dei pazienti affetti da SARS-CoV-19.

Marta Branca, Direttore Generale dello Spallanzani ha aggiunto: " La raccolta fondi promossa dal gruppo RCS di cui fa parte il gesto di grande generosit di Roberto Costantini, rappresenta un contributo fondamentale al nostro ospedale per continuare ad essere impegnato nella ricerca e nella lotta al Covid19"

Mai come in questo momento ci si sente chiamati in causa per dare un contributo concreto a chi lavorando quotidianamente, mira a garantire il benessere della societ e l'uscita dalla crisi pandemica,e l'INMI Spallanzani ne un rappresentante di eccellenza, potendo infatti contare su un Team che si fatto carico di una mole di lavoro eccezionale per affrontare l'emergenza.

Un giallo appassionante, quello di Costantini, scritto in una notte durante il lockdown, che racconta come le vite dei protagonisti abbiano subto trasformazioni, brusche frenate o rinascite durante un periodo che ha segnato e ha rappresentato tanto nella storia di tutti noi.

Una garanzia, quindi, per chi avesse voglia di farsi travolgere da una lettura avvincente, sostenendo contemporaneamente un nobile scopo.

La donazione dei diritti di autore di Roberto Costantini l'ultimo tassello di una serie di iniziative di solidariet sociale messe in campo dall'Ateneo intitolato a Guido Carli a supporto dell'ospedale romano, come la raccolta fondi dell'associazione laureati che ha regalato un'autoambulanza ai suoi pazienti.

Il nostro obiettivo è quello di creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano interagire tra loro sulla base di interessi e passioni comuni. Per migliorare l’esperienza della nostra community abbiamo sospeso temporaneamente i commenti agli articoli.