Anche l'ex velocista Carl Lewis contro Trump: "Razzista e misogino"

Anche il "figlio del vento" si schiera contro Donald Trump dopo le ultime stragi di massa, una delle quali avrebbe avuto alla base l'odio verso gli ispanici. Carl Lewis, 58 anni, storico velocista americano vincitore di nove medaglie olimpiche, nel corso di una visita a Lima, Perù, per i giochi panamericani, ha definito "razzista e misogino" il presidente degli Stati Uniti. "Abbiamo un presidente che è razzista e misogino, uno che non alimenta l'amore verso gli altri perché non ama nessuno tranne se stesso". "Tutti - ha aggiunto - devono avere le stesse opportunità. Dobbiamo creare un ambiente fatto di uguaglianza e amore. Ci attende una grande sfida".