Anche in Sicilia si torna a scuola, Lagalla: scelta ponderata

·1 minuto per la lettura
featured 1560566
featured 1560566

Milano, 12 gen. (askanews) – “Il rientro in classe domani per gli studenti di ogni ordine e grado è una decisione ponderata che si è ottenuta attraverso un’articolata discussione e un confronto con tutti i portatori d’interesse del mondo scolastico a cominciare dall’Anci, dalle organizzazioni sindacali, dalle rappresentanze degli studenti e dei docenti”. Lo ha detto l’assessore regionale siciliano alla Formazione Roberto Lagalla, annunciando il ritorno a scuola in presenza degli studenti della Sicilia per domani, giovedì 13 gennaio.

“È evidente che occorre contemperare il diritto alla salute e il diritto allo studio – ha aggiunto Lagalla -, quindi c’è la richiesta di un puntuale monitoraggio sanitario, potenziamento delle vaccinazioni anche all’interno delle classi, una particolare attenzione al distanziamento interpersonale, alla cura e al controllo dei trasporti. Sono tutti obiettivi che per quanto di nostra competenza la Regione adempirà e per quanto riguarda le competenze statali saranno trasferite alla sensibilità del Governo nazionale”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli