Anche un pezzo del Recovery nel nuovo scostamento da 40 miliardi

Giuseppe Colombo
·Business editor L'Huffington Post
·2 minuto per la lettura
Draghi Franco (Photo: Francesco FotiaFrancesco Fotia / AGF)
Draghi Franco (Photo: Francesco FotiaFrancesco Fotia / AGF)

Il ministro dell’Economia Daniele Franco l’aveva annunciato qualche giorno fa: “I progetti che non saranno inclusi nel piano non saranno necessariamente accantonati”. Il piano in questione è il Recovery plan, quello che il Governo dovrà inviare a Bruxelles entro fine mese per assicurarsi 191,5 miliardi (salgono a 204,5 considerando gli altri fondi del Next Generation Eu). E i progetti in eccedenza sono quelli che non rientreranno nell’asciugatura che si sta facendo in questi giorni al Tesoro rispetto alla versione del piano messo giù dal governo Conte. Il salvataggio che segue l’annuncio è pronto. Si chiama scostamento di bilancio. Quello che arriverà sul tavolo del Consiglio dei ministri tra mercoledì e giovedì. Il secondo dell’anno dopo i 32 miliardi stanziati con il decreto Sostegni. Sarà più corposo, intorno ai 40 miliardi, e soprattutto cambierà pelle: dentro non ci saranno solo gli aiuti ai bar, ai ristoranti e a tutte le altre attività colpite dalle restrizioni anti Covid.

Dentro ci sarà anche un pezzo del Recovery. Sono le opere che non riescono a essere coperte con il piano per i fondi europei. Non solo per questioni economiche, cioè perché i soldi non bastano, ma anche perché alcune di queste opere, e più in generale progetti, non rientrano nei criteri indicati dalla Commissione europea. Sempre Franco aveva spiegato che il ripescaggio sarebbe avvenuto attraverso un fondo ad hoc. Questo fondo avrà ora un’entità e soprattutto dei soldi. Le valutazioni relative al finanziamento sono ancora in corso, ma è sicuro che sarà aggiunto al pacchetto corposo che sarà sul tavolo del Cdm e che comprende, oltre lo scostamento, anche il Documento di economia e finanza, la cornice aggiornata dei conti pubblici che dovrebbe collocare il Pil tendenziale di quest&rsquo...

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.