Anche a New York come in Italia e in Francia, obbligo di green pass per i luoghi al chiuso

·2 minuto per la lettura
New York è la prima città statunitense che adotta il Green Pass
New York è la prima città statunitense che adotta il Green Pass

Giornata storica quella del 17 agosto 2021, New York diventa la prima città americana ad introdurre l’obbligo di possesso del green pass, per l’accesso a determinati luoghi, come ad esempio i ristoranti al chiuso. La misura punta a frenare la diffusione della variante delta del Coronavirus e contenere in generale la crescita dei contagi e dei ricoveri.

Usa, New York introduce l’obbligo del green pass

A partire dal 17 agosto 2021, anche a New York, come già accade in Paesi come Italia e Francia, sarà necessario e obbligatorio essere in possesso della certificazione verde, ossia il green pass, per accedere a determinati luoghi come ristoranti, palestre, cinema e teatri.

La misura restrittiva intrapresa dalla Grande Mela ha l’obiettivo principale di arginare la diffusione della variante delta e frenare in generale la diffusione del contagio da Covid-19. A partire dal 13 settembre 2021, le regole sulla nuova normativa in merito al green pass a New York saranno intensificate, in particolare si prevedono possibili sanzioni fino a mille dollari per i ristoratori che non faranno rispettare le normative.

Usa, New York introduce l’obbligo del green pass per l’accesso ad alcuni luoghi: pro e contro

La decisione intrapresa dal Governo di New York di rendere obbligatorio il possesso del green pass per effettuare l’accesso in determinati luoghi, come ristoranti al chiuso e palestre, sembra non stia suscitando particolari polemiche, anzi.

A quanto sembra, nonostante l’introduzione della misura restrittiva comporti una nuova responsabilità da assumere da parte dei gestori delle attività interessate, nessuno si è detto contro. Sostanzialmente da una stima rischi/benefici, i titolari delle attività preferiscono adattarsi alle nuove regole, piuttosto che rischiare nuove chiusure a causa dell’impennare dei contagi da Covid-19.

Anche da parte dei newyorkesi sembra non siano state sollevate polemiche e critiche in merito all’introduzione della misura, anche in virtù del fatto che attualmente circa il 67,5% della popolazione è completamente vaccinata, mentre il 72,4% è vaccinata con una sola dose ed è in attesa di completare il ciclo.

Usa, New York introduce il green pass: le parole del Sindaco

Il Sindaco di New York, Bill De Blasio ha spiegato che l’introduzione dell’obbligo di green pass per accedere ad alcuni specifici luoghi, servirà anche ad un importante obiettivo, ecco quale:

“Questo motiverà molte persone a farsi vaccinare, in particolare i giovani”.

Dunque uno dei principali scopi da raggiungere attraverso l’introduzione di questa misura, sarebbe quello di incoraggiare le persone che ancora non si sono sottoposte alla somministrazione del vaccino a farlo, e al contempo di permettere ai soggetti vaccinati di poter frequentare i luoghi interessati in totale tranquillità.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli