Ancona, carabinieri arrestano un'altra spacciatrice

GCa

Roma, 18 lug. (askanews) - I Carabinieri della Compagnia di Osimo, hanno tratto in arresto una donna di 44 anni trovata in possesso di oltre due etti di cocaina destinato alla movida anconetana. L'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

La donna aveva oltre 200 grammi di cocaina destinata allo spaccio che sul mercato finale avrebbe fruttato oltre 30mila euro. L'arresto scaturito da una serie di elaborazioni di informazioni e da alcuni appostamenti eseguiti sotto l'abitazione della donna dove era stato segnalato un andirivieni di giovani che ha insospettito i Carabinieri.

Dall'attivit antidroga espletata dagli inizi del mese di giugno gli stessi investigatori dei Carabinieri di Osimo, hanno fatto un'accurata analisi dalla quale emerso chiaramente che ad oggi, sono donne quelle che sulla piazza osimana ed anconetana hanno autonomia nello spaccio di cocaina. Nelle ultime settimane ne sono state arrestate 6. "Intraprendenti e senza scrupoli - scrivono i carabinieri - sono capaci di farsi valere finanche pi degli uomini, 'lavoratrici dipendenti', addette al taglio e alle dosi, contabili ma anche trafficanti dotate di una cos 'elevata autonomia' da riuscire a gestire da sole in alcuni casi il mercato di sostanze stupefacenti".

Il nostro obiettivo è quello di creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano interagire tra loro sulla base di interessi e passioni comuni. Per migliorare l’esperienza della nostra community abbiamo sospeso temporaneamente i commenti agli articoli.