Ancora nessuna traccia dei 4 dispersi sul monte Velino

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 26 gen. (askanews) - Sospese intorno alle ore 17:30, per il sopraggiungere del buio, le operazioni nella valle Majelama, sul massiccio del Monte Velino, per ricercare le quattro persone disperse dalla serata del 24 gennaio. Le attività odierne sono iniziate intorno alle ore 7:00 con il trasporto in quota di ponti radio utili per comunicare con il campo base sito a Forme (L'Aquila) e di soccorritori "sentinelle" che si sono andati a posizionare in punti strategici delle creste montuose per monitorare la stabilità del manto nevoso a tutela dell'incolumità degli operatori. Successivamente sul posto sono state elitrasportate le unità cinofile e delle squadre del Soccorso Alpino che hanno effettuato diversi tentativi di ricerca sul fronte della valanga che risulta molto ampio, ricerche purtroppo ancora senza esito.

Insieme al Soccorso Alpino, gli operatori della Guardia di Finanza e gli uomini dei Vigili del Fuoco. Tre gli elicotteri impiegati, due di questi ultimi enti e uno del 118 della Regione Abruzzo. Circa 60 gli operatori del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico intervenuti nella giornata odierna. Domani le ricerche proseguiranno a partire dalle ore 7:00 circa.