Ancora più digitale ed efficiente la gamma Audi Q3

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·1 minuto per la lettura

Nel 2020 la gamma Q ha raggiunto il 49% di mix sul totale dell'immatricolato Audi. Tra le protagoniste del mercato Q3 e Q3 Sportback: un SUV Audi su due appartiene alla famiglia degli Sport Utility compatti. Ora l'equipaggiamento dei due modelli best seller della famiglia Q viene ulteriormente arricchito dall'adozione della piattaforma d'infotainment MIB 3 e da nuovi servizi Audi connect. Forte di una potenza di calcolo nettamente superiore rispetto al precedente sistema, di una velocità più elevata nell'esecuzione dei comandi e di una migliore gestione della RAM, la piattaforma MIB 3 consente l'affinamento delle funzioni di navigazione: l'aggiornamento delle mappe avviene mensilmente e senza costi anziché ogni tre mesi. Un plus che si accompagna alla possibilità di attivare il comando vocale anche tramite le hot word 'Hey Audi' e 'Alexa'. Quest'ultima dedicata all'assistente vocale di Amazon, basato sul cloud, integrato nel sistema di comando MMI. Al rafforzamento delle dotazioni hi-tech, Q3 e Q3 Sportback affiancano il debutto a listino dei propulsori 2.0 (35) TDI da 150 CV, entry level dell'offerta Diesel con i consumi più contenuti dell'intera gamma per percorrenze vicine ai 20 km/l, e 2.0 (45) TFSI quattro S tronic nel nuovo step da 245 CV. Il quattro cilindri TDI di 1.968 cc, sinora proposto esclusivamente in abbinamento alla trasmissione S tronic, diviene disponibile anche con il cambio manuale a sei rapporti. Mentre il top di gamma, il benzina di 2,0 l, vede crescere la potenza massima a 245 CV (+15) e la coppia a 370 Nm (+20). Prezzi: per la variante 35 TDI da 36.100€ per Q3 e da 39.750€ per Q3 Sportback; per quella 45 TFSI rispettivamente da 45.450€ e 49.100€.