Ancora vittime in Cisgiordania: 4 palestinesi uccisi in due giorni

Centinaia di palestinesi sono scesi in piazza per manifestare contro Israele nei pressi dell'ospedale di Ramallah, dove mercoledi sera ha perso la vita il 17enne palestinese Odeh Mohammed Odeh.

Il giovane è la quarta vittima dell'esercito israeliano nella Cisgiordania occupata negli ultimi due giorni.

Ayman Mahmoud Mheisen, 29 anni, ha perso la vita giovedi mattina durante un raid dell'esercito israeliano nel campo profughi della città di Betlemme.

La terza vittima palestinese, il 24enne Bilal Kabaha, invece durante un'incursione israeliana nella villaggio di Yabed dove le truppe si dirigevano verso l'abitazione di un palestinese, coinvolto in un attentato,  per distruggerla e hanno incontrato la resistenza di alcuni militanti.

Al mattino di mercoledi le forze israeliane hanno sparato ad una giornalista palestinese Ghufran Warasneh, all'ingresso del campo profughi Al-Arroub a nord di Hebron, nella Cisgiordania occupata.

Secondo il Ministero della salute palestinese , 63 palestinesi sono stati uccisi da Israele dall'inizio dell'anno.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli