Ancot, consulenti tributari chiedono proroga scadenza comunicazioni titolari effettivi

·1 minuto per la lettura
Ancot, consulenti tributari chiedono proroga scadenza comunicazioni titolari effettivi
Ancot, consulenti tributari chiedono proroga scadenza comunicazioni titolari effettivi

Roma, 19 feb. (Labitalia) – L'Ancot, Associazione nazionale consulenti tributari, chiede una proroga per l'invio, previsto per il 15 marzo, delle comunicazioni al Registro delle imprese dei dati e delle informazioni relativi alla titolarità effettiva delle imprese dotate di personalità giuridica e delle persone giuridiche private tenute all'iscrizione nel Registro delle persone giuridiche private, cosi come disciplinato dal decreto legislativo 4 ottobre 2019, numero 125 in recepimento della V direttiva Antiriciclaggio dell'Unione europea.

Il presidente dell'Ancot Celestino Bottoni ha detto: "I professionisti necessitano di tempi adeguati per poter svolgere l'adempimento che, ad oggi, di fatto risulta inibito stante la mancata emanazione del provvedimento attuativo e la cui scadenza si interseca con una mole considerevole di altre scadenze di periodo, su tutte l'invio delle dichiarazioni Iva con Lipe 4° trimestre 2020 e delle certificazioni uniche".

"Ancot – ha ricordato – si auspica pertanto che il ministero dell'Economia e delle finanze e il ministero dello Sviluppo economico prendano atto della situazione e dispongano, in tempi brevissimi, adeguata proroga concedendo a tutti la possibilità di svolgere i propri compiti con la massima oculatezza e professionalità".