Ancr, Astorre (Pd): a Roma 58 progetti fermi, è un dramma

Bet

Roma, 1 ago. (askanews) - "Il grido d'allarme delle associazioni di categoria è più che giustificato alla luce del blocco dei cantieri nel Paese, ai 600 cantieri a cui questo governo ha messo le ganasce con ricadute drammatiche per l'occupazione e l'indotto". Lo scrive in un comunicato il segretario del Pd Lazio il senatore Bruno Astorre della commissione Lavori Pubblici di Palazzo Madama in relazione alle parole del presidente dell'Ance Gabriele Buia. "Roma e la sua area metropolitana hanno bloccati 58 cantieri importanti, che si aggiungono alla assoluta incapacità della Raggi, sia in Campidoglio che a Palazzo Valentini, di governare come dimostrano le condizioni della Capitale, il numero di imprese - conclude Astorre - che hanno crediti col Comune e la percentuale di investimenti pro capite sviluppati nel 2018, un terzo rispetto a Milano".