Andrea Bocelli non è più ambasciatore a disposizione di San Marino

Red/Bea
·1 minuto per la lettura

Roma, 5 ago. (askanews) - Il celebre tenore Andrea Bocelli da oggi, anche formalmente, non è più ambasciatore a disposizione di San Marino. Lo scrive il Giornale Diplomatico, spiegando che le sue dimissioni risalirebbero all'ottobre scorso e questa mattina c'è stata la definitiva presa d'atto in Commissione Esteri. Lo si è appreso al termine dell'odierna Commissione Esteri, nel corso della quale vi è stato un riferimento del Segretario Beccari. Dimissioni che sarebbero state giustificate dall'impossibilità di conciliare la propria intensa attività artistica con l'incarico diplomatico per il Titano. Successivamente, con una delibera, c'è stata la presa atto della decisione di Bocelli da parte del Congresso di Stato, seguita da quella dell'Organismo presieduto da Paolo Rondelli, che questa mattina, in apertura di seduta, ha aggiornato i commissari sul proprio incontro, a Roma, la scorsa settimana, con il neo presidente italiano della Commissione Esteri della Camera, Piero Fassino.