Andrea Camilleri ricoverato in gravi condizioni

Andrea Camilleri (foto Eric VANDEVILLE/Gamma-Rapho via Getty Images

Sono critiche le condizioni dello scrittore Andrea Camilleri ricoverato questa mattina all'ospedale Santo Spirito di Roma dopo un arresto cardiaco. E’ quanto emerge dall’ultimo bollettino medico del nosocomio.

“Le condizioni di Camilleri restano critiche, la prognosi è riservata. E' ricoverato in rianimazione ed è in prognosi riservata". Così Roberto Ricci, responsabile del reparto di Cardiologia dell'Ospedale Santo Spirito di Roma. "Sono in corso ulteriori accertamenti - prosegue Ricci - per proseguire l'iter diagnostico e terapeutico"

L’ospedale aveva dato comunicazione del ricovero di Camilleri attraverso una nota: "E’ stato ricoverato questa mattina alle ore 9.15 lo scrittore Andrea Camilleri. Arrivato in ambulanza in condizioni critiche per problemi cardiorespiratori. È stato assistito dall'equipe dell'emergenza al Pronto Soccorso Santo Spirito e trasferito presso il Centro di Rianimazione dell'ospedale".

Lo scrittore 93enne, dalla cui penna sono nate le avventure del Commissario Montalbano, avrebbe dovuto salire sul palco delle antiche Terme di Caracalla il 15 luglio con lo spettacolo Autodifesa di Caino. Il racconto della storia di Caino, del primo assassino sulla faccia della Terra, di colui che è diventato l'emblema del Male.