Andrea Riccardi presidente della Repubblica? L'ipotesi piace a Pd e M5s

·2 minuto per la lettura
Andrea Riccardi presidente della Repubblica? L'ipotesi piace a Pd e M5s (Photo by Stefano Spaziani/Archivio Spaziani/Mondadori Portfolio via Getty Images)
Andrea Riccardi presidente della Repubblica? L'ipotesi piace a Pd e M5s (Photo by Stefano Spaziani/Archivio Spaziani/Mondadori Portfolio via Getty Images)

Andrea Riccardi presidente della Repubblica? È questa l'ipotesi che circola nelle ultime ore dopo i colloqui tra centrosinistra e Movimento 5 stelle.

"Buon incontro stamani tra Conte, Letta e Speranza. Clima positivo, spirito unitario". Lo si apprende da fonti del Nazareno, dopo il vertice del centrosinistra sul Quirinale. "Finalmente ci si può confrontare sui nomi. L'identikit è quello indicato ormai da settimane: profilo non di parte, autorevole. Incontri che dovrebbero preludere a un tavolo tra tutte le forze politiche", hanno spiegato le stesse fonti sottolineando: "Si ragiona su Andrea Riccardi come profilo di presidente ideale".

Il nome di Andrea Riccardi è legato alla comunità di Sant'Egidio, di cui è fondatore. Nato a Roma nel 1950, Riccardi vanta una lunga carriera accademica come professore ordinario all'università. Ha insegnato, come professore ordinario, Storia Contemporanea all’Università di Bari, alla Sapienza e alla Terza Università degli Studi di Roma.

GUARDA ANCHE - Come si elegge il Presidente della Repubblica

Ha ricevuto numerose lauree honoris causa: l’Università Cattolica di Lovanio (Belgio), l’Università Card. Herrera – CEU di Valencia (Spagna), la Georgetown University di Washington (USA), l’Università di Augsburg (Germania), l’Università Jean Moulin Lyon 3 (Francia).

Riccardi ha fondato la Comunità di Sant'Egidio nel 1968. Nata come realtà romana, è diventata progressivamente una 'famiglia internazionale'. Oltre che per l’impegno sociale e i numerosi progetti di sviluppo nel Sud del mondo, è conosciuta per il suo lavoro a favore della pace e del dialogo.

Nel 2009 ha ricevuto il Premio Carlo Magno, che viene attribuito a persone e istituzioni che si sono particolarmente distinte nella promozione di una Europa unita e nella diffusione di una cultura di pace e di dialogo.

Riccardi ha fatto parte del governo Monti ricoprendo dal 16 novembre 2011 al 27 aprile 2013 l’incarico di ministro per la Cooperazione internazionale e l’Integrazione (con deleghe alla famiglia ed alle pari opportunità). Il 22 marzo 2015 è stato eletto Presidente della Società Dante Alighieri.

GUARDA ANCHE - Quirinale, De Luca: "Sarebbe meglio introdurre l'elezione diretta"

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli